Quando si pensa a grandi eventi sportivi in Corea del Nord è naturale oscillare per i MassGames, o per grandi scambi culturali Il Concerto di Laibach, ma poco più di 25 anni fa sport e scambio culturale si uniscono per la collisione in Corea.

Il 29 aprile 1995 due delle forme più drammatiche e davvero sopra le righe del dramma sportivo si sono verificate nella Corea del Nord quando la World Championship Wrestling (WCW) e la New Japan Pro Wrestling (NJPW) sono arrivate per entrare in combattimento mortale nello stadio Ryungrado May Day di Pyongyang. OK, quindi Mortal Kombat potrebbe essere un po ‘ sopra le righe, ma la folla era certamente dovuto uno spettacolo!

Ora per i non-wrestling geeks out là WCW usato per essere un rivale della WWF fino a quando in seguito si fusero. Ora non aveva le stelle del WWF (ora WWE), c’erano ancora alcuni grandi giocatori là fuori. E la NJPW ha caratterizzato Antonio Inoki, un giapponese-coreano che si identifica come nordcoreano. Viene da una tradizione di coreani che hanno plasmato giapponese Pro-Wrestling. Infatti, il suo predecessore, Rikidozan, è visto come il padre del Pro-Wrestling giapponese,” Sono un coreano”, leggilo!

Ora, se tutto questo sembra un po ‘ surreale, tieniti i cappelli. L’evento era in realtà parte del più ampio Pyongyang International Sports and Culture Festival for Peace del 1995 e la delegazione del wrestler era guidata da Muhammad Ali, sì l’unico e solo “galleggia come una farfalla punge come un’ape” Ali. Ali a quanto pare è venuto via con un ” opinione estremamente alta del suo soggiorno in Corea del Nord ed è certamente una delle più grandi celebrità di aver visitato il paese. Puoi leggere di più su altre persone famose che hanno visitato la Corea del Nord qui.

Come previsto l’evento ha attirato una grande quantità di stranieri, con esso di fatto essere il più grande gruppo straniero da visitare dal 1989 World Festival of Youth And Students.

E ai coreani piaceva il wrestling? Ci sono stati numerosi rapporti su questo, ma va ricordato che Wrestling coreano o Ssireum è preso molto sul serio e per mettere questo nella sua forma più gentile, non è falso. Sotto questi aspetti, i coreani non sapevano se prenderlo sul valore nominale, o se era falso. Basti dire che questo non era così forte come il vostro incontro di wrestling media.

E quindi uno degli eventi surrealisti negli eventi culturali nordcoreani, Collision in Korea si è concluso con l’incontro finale tra Ric Flair e Antonio Inoki.

Ric Flair probabilmente non ha bisogno di presentazioni per quelli con la passione per il wrestling e ha finito per essere una famosa star della WWE/WWF. Inoki come detto è già abbastanza famoso nella scena sportiva e culturale della Corea del Nord.

Unprisinglythe “good guys” won, and professional wrestling had breached one of the lastglobal frontiers, North Korea.

Non si può davvero sottovalutare l’importanza di questo evento per aprire la Corea del Nord a ulteriori scambi turistici e culturali. Si dubita che cose comeil concerto di Laibach sarebbe potuto accadere senza un evento come questo.

Puoi leggere di più sull’evento qui.

Purtroppo non ci sono piani attuali per un evento come baller come collisione in Corea in arrivo, e saremmo felici di accontentarci del turismo semplicemente permesso di tornare nel paese.

Speriamo di vedereti in Corea del Nord nel 2021, indipendentemente dal fatto che ci sia qualche wrestling.

Informazioni sull’autore del post

Gareth Johnson

Gareth Johnson è il fondatore di Young Pioneer Tours e ha visitato oltre 150 paesi. La sua passione è aprire destinazioni oscure al turismo e condividere la sua esperienza di street food.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

lg