Autore: DEO

Le diatomee sono i resti fossili di minuscoli organismi di alghe chiamati diatomee. Estratto e macinato da laghi e oceani di tutto il mondo, la terra diatomea è fatta principalmente di silice, ma è anche composta da altri preziosi minerali in traccia come magnesio, calcio, sodio e ferro. La struttura microscopica della terra diatomea assomiglia a piccoli scrubber che lo rendono un abrasivo ed esfoliante perfetto e naturale, nonché un efficace detergente interno.

Diatomee terra come antiparassitario naturale per i cavalli

Diatomee terra può essere utilizzato per la cura per i vostri cavalli in diversi modi. Innanzitutto, è un insetticida naturale. La terra di diatomee è eccezionalmente porosa rendendola efficace per asciugare i luoghi umidi. Quando la terra di diatomee viene estratta e lavorata, viene macinata in polvere. Diffondere la terra di diatomee nelle aree del tuo fienile dove l’umidità si raccoglie può asciugare i letti di riproduzione dove si riproducono molti parassiti. Le larve di mosca sono particolarmente sensibili alla terra di diatomee, per esempio. La terra diatomea può anche essere applicata sui pavimenti del fienile, negli angoli e nelle fessure, come misura preventiva. Dopo pasticciare il vostro fienile, diffondere la terra diatomee per mantenere il vostro fienile asciutto e privo di parassiti.

Inoltre, diffondere la terra diatomee intorno al tuo fienile causerà il contatto di parassiti con gli spigoli vivi della terra diatomee. Questi spigoli vivi sminuzzano gli esoscheletri degli insetti. Triturare l’esoscheletro di un insetto fa perdere umidità alla fine disidratandolo a morte. Molti allevatori di cavalli appendono sacchi di tela pieni di terra di diatomee intorno ai loro granai. I cavalli possono sfregare contro questi sacchi, rivestendosi di terra di diatomee, per combattere i parassiti sulla loro pelle.

Attualmente, uno degli usi più comuni della terra di diatomee è quello che viene chiamato agente antiagglomerante o aiuto di flusso nei mangimi agricoli. Quando vengono conservati cereali bagnati, mais e altri tipi di mangimi, spesso si attaccano e si raggruppano. La terra di diatomee viene aggiunta al mangime, in una quantità nota come commestibile, per assorbire l’umidità e impedire che il mangime si attacchi o si agglomeri insieme. Il mangime agricolo viene spesso pressato in pellet e la terra diatomea funziona come un buon aiuto per la pellettatura. Semplicemente, aiuta il mangime trasformato in pellet a mantenere la sua forma.

Food Grade Diatomee Terra e vermifugo

Food grade diatomee terra può essere utilizzato anche per vermifugo cavalli. La terra di diatomee del commestibile è il tipo raccomandato per per mangiare da voi, dal vostro cavallo, o da altri animali. Una volta mangiato, molto poco della terra di diatomee è assorbito nel corpo e la microstruttura tagliente e fine della terra di diatomee funge da soluzione di sfregatura per i tratti digestivi dei cavalli. Come la terra di diatomee lavora attraverso l’intestino di un cavallo, taglia attraverso i vermi intestinali-uccidendoli e tritandoli in modo che possano essere passati fuori dal sistema digestivo.

Ancora una volta, quando si alimenta la terra di diatomee al cavallo, assicurarsi che sia di qualità alimentare. Le dosi raccomandate variano per ogni singolo cavallo e dipendono in gran parte dal peso corporeo. Un tasso comune suggerito di terra di diatomee di grado alimentare è 1 tazza per 450 chili di peso corporeo del cavallo. Un numero di vermi più elevato può richiedere un dosaggio più elevato. Si suggerisce un piano di trattamento minimo di 60 giorni e si dovrebbe controllare il numero di vermi fecali almeno ogni 30 giorni. Se la conta dei vermi fecali non migliora, considera di aumentare il dosaggio della terra di diatomee. Allo stesso modo, se i conteggi dei vermi fecali migliorano, puoi considerare di ridurre il dosaggio. Molti allevatori di cavalli continuano a somministrare una piccola dose di terra di diatomee alla loro dieta di cavalli anche dopo che è stato raggiunto il vermifugo.

La terra diatomea non ha odore o consistenza offensiva, quindi mescolarla direttamente nel mangime dei tuoi cavalli funziona bene. I cavalli lo mangeranno senza accorgersi della sua presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

lg