Che dire della possibilità di aprire rispettosamente il sarcofago su Burial Hill e di utilizzare moderne tecniche forensi (possibilmente test del DNA e ricostruzione facciale forense) per far sì che le ossa contenute all’interno ci parlino dopo tutti questi secoli? Se fosse stato stabilito che quei resti erano in realtà delle persone che sono morte il primo inverno, sarebbe come se non fossero morti invano se potessero raccontarci le loro storie. Immagina di trovarti faccia a faccia con uno dei primi Arrivati. Naturalmente, se hai usato il test del DNA e identificato a chi appartenevano le ossa, significherebbe che i discendenti viventi vorrebbero che le ossa venissero rimpatriate per la sepoltura?

 Coles Hill Plymouth

Le sepolture di Cole Hill

Potrebbero essere sepolture native invece che storiche? La situazione delle sepolture è giusta per la tomba nativa e nessuna analisi forense è mai stata fatta.

La storia di James Thacher della città di Plymouth (1832) fu la prima fonte pubblicata, nota almeno a questo autore, per discutere dei resti umani che erano stati scoperti sulla collina di Cole. A pagina 29 Thacher è il primo a identificare l’area come la posizione del primo cimitero.

“Il luogo in cui i coloni si sono situati per la prima volta per una città, è l’intera estensione della nostra strada Leyden e dei suoi dintorni. Questa strada è stata disposta da loro quando si pianifica la città, e si estende dalla piazza della città in una graduale discesa verso la riva, e termina un po ‘ di distanza a sud della roccia memorabile. Durante il primo inverno, i coloni seppellirono i loro morti sulle rive della riva, poiché chiamato Collina di Cole, vicino alle loro abitazioni, facendo particolare attenzione livellando la terra per nascondere agli indiani il numero e la frequenza delle morti. Il Dott. Holmes menziona una tradizione, che le tombe in quel punto, dopo la grande mortalità nella prima fase dell’insediamento, sono stati livellati e seminati dai coloni per nascondere l’entità della loro perdita dai nativi. Un anziano signore, l’On. Ephraim Spooner, dal defunto, che ha dato queste informazioni al Dr. Holmes, lo ha ricevuto dall’anziano Faunce, morto nel 1745, nel 99 ° anno della sua età, e che conosceva bene alcuni dei primi coloni. L’On. Judge Davis racconta che spesso ha avuto informazioni simili da una signora anziana, la signora. Bianco, che morì a Plymouth, pochi anni dopo, e che, in tenera età, era intimo nella famiglia dell’anziano Faunce. E ‘ sempre stato supposto che i resti del governatore Carver sono stati depositati sulla collina di Cole, ed è da deplorare che nessuna pietra è stata eretta per designare il posto.”(Thacher 1832: 29).

Thacher fu il primo storico a documentare la tradizione che gli era legata dal Dott. Holmes, che dopo che i morti furono sepolti, il terreno fu livellato e poi piantato per nascondere le tombe ai nativi (in modo che i nativi non sapessero quanti morirono e quindi quanto potenzialmente debole fosse la colonia). Holmes ha detto di aver ricevuto le informazioni dall’Onorevole. Ephraim Spooner, che lo ricevette dall’anziano Faunce (la stessa persona che identificò Plymouth Rock come il venerabile artefatto su cui i coloni misero piede per la prima volta). A quanto pare un po ‘ del gioco del telefono. Faunce, che morì nel 1745, sarebbe stato a Plymouth nel 1735 quando una grande alluvione giù Cole Hill lavato resti umani fuori della collina:

“Nell’anno 1735, una grave tempesta si è verificato, e grandi quantità di acqua che scorrono attraverso Middle street, lavato via una parte delle banche, portando nella sua corrente i resti di diversi corpi, depositati lì nell’inverno del 1620, e la primavera del 1621. Nell’anno 1809, un cranio umano fu disinteressato, i cui denti erano in perfetto stato di conservazione. Le tradizioni rispetto di questo luogo, e la sua consacrata utilizza i Pellegrini, sono stati ricevuti dalla stessa indiscutibile fonti, sono indicati nel conto del Capostipite del Rock a pagina 176 di questo lavoro, e sono indicati dal Dottor Holmes, nel suo American Annali, e il venerabile Giudice Davis, in una nota alla sua edizione del New England Memorial, ricevuti da molti anni fa.”(Russell 1846: 200)

Nella quinta edizione della Guida di Russell a Plymouth (1870) dà ancora più dettagli sulle sepolture e un’indagine guidata da Oliver Wedell Holmes:

“La collina di Cole è un punto verde aperto che fronteggia il porto, una breve distanza sopra la roccia del progenitore, che comanda una bella vista dell’oceano e degli altopiani da cui la baia è circondata. Fu il primo luogo di sepoltura dei pellegrini. Al momento dell’ispezione si troverà ad aver subito notevoli cambiamenti dalla sua prima consacrazione come un ricettacolo temporaneo dei morti. Nell’anno 1735, una grande corrente d’acqua, correndo attraverso la via centrale, lavò via alcune porzioni delle rive, spostando i resti di diversi corpi, depositati lì nell’inverno del 1620 e nella primavera del 1621. Nell’anno 1809, un cranio umano fu disinteressato, i cui denti erano in perfetto stato di conservazione. Le tradizioni rispetto di questo luogo, e la sua consacrata utilizza i Pellegrini, sono stati ricevuti dalla stessa indiscutibile fonti sono indicati nel conto del Capostipite del Rock, a pagina xix di questo lavoro, e sono indicati dal Dottor Holmes, nel suo American Annali, e il venerabile Giudice Davis, in una nota alla sua edizione del New England Memorial, ricevuti da molti anni fa.

Una cinquantina di coloro che sono venuti nel Mayflower sono stati sepolti in questo punto, vicino ai piedi di Middle-street. Tra questi c’erano Gov. Carver, William White, Rose Standish, la moglie del capitano Standish; Elizabeth, la moglie di Edward Winslow, Christopher Martin, William Mullins, John e Edward Tilley, Thomas Rogers, Mary, la moglie di Isaac Allerton.

Il ventitreesimo giorno di maggio 1855, alcuni operai, mentre scavavano una trincea per le tubature delle opere idrauliche, riesumarono parti di cinque scheletri. Il punto esatto della loro scoperta era lo spazio in mezzo alla strada sulla collina di Cole che si trova tra i due punti, cinque aste a sud e due aste a nord, ai piedi della Middle-street. Alcune delle ossa messe a nudo dagli operai sono stati sostituiti nella trincea, e il resto raccolti dalle autorità cittadine allo scopo di verificare la loro identità come ossa dei pellegrini, e dare loro una sepoltura adeguata. Uno dei teschi è stato posto nelle mani del professor Oliver W. Holmes, di Boston, per l’esame, che, dopo un confronto critico con i campioni nel gabinetto del Massachusetts Medical College, ha pronunciato un cranio caucasico, e quindi, senza dubbio, il cranio di uno dei primi coloni di Plymouth. La storia ci informa che il luogo di sepoltura è stato seminato, e accuratamente livellato, al fine di nascondere le loro ossa dalla conoscenza dei nativi.

Un cranio, come dimostrano la mascella superiore, che mostrava una bella serie di denti, e i denti del giudizio appena emergenti dall’osso, era quello di un giovane tra i diciassette ei venticinque anni, e di un giovane uomo, come altre caratteristiche, la dimensione dei denti, la larghezza della caviglia, &c., indicato.

Il punto in cui sono stati trovati i resti è ora pianeggiante, ma in origine era un pendio, che è stato riempito allo scopo di una strada. Un piede e mezzo sotto la superficie è stato esposto uno strato di terra nera sovrastante le ossa, e confermando la tradizione che il luogo era stato coltivato dai pellegrini. I corpi erano stati sepolti in posizione orizzontale, con le teste a ovest, e sdraiato sulla schiena. Nessuna traccia di bare sono stati trovati, – una circostanza, considerando il periodo della sepoltura, gettando alcun dubbio sull’identità dei resti, come l’assenza di perline, tubi, freccia-teste, &c., reso certo che non erano quelli di indiani.”(Russell 1870: 84-85)

“In una tempesta del 1735 un torrente che si riversava lungo Middle Street fece un burrone nella collina di Cole e lavò molti resti umani nel porto. Nel 1809 fu esposto un cranio con denti particolarmente fini. Nel 1855 queste tombe furono esposte nella posa del condotto pubblico sulla collina di Cole. In una tomba giacevano due scheletri, pronunciati dai chirurghi maschi e femmine. L’uomo aveva una fronte particolarmente nobile; e fu affettuosamente supposto che qui ci fossero i resti del signor e della signora Carver. Questi hanno trovato una nuova tomba su Burial Hill; ma le altre reliquie, di gusto barbarico, furono poste in cima al baldacchino di pietra sopra la Roccia degli Antenati. Nel 1879, durante alcuni lavori sul lato sud-est della collina, molte altre ossa sono state portate alla luce, e alcuni, con gusto discutibile, sono stati portati via dagli spettatori in ricordo dei loro “rinomati sires”… (Questi corpi sono stati tutti trovati con i piedi a est.) “(Goodwin 1878: 158)

“Nel 1735, durante una forte tempesta, la riva della collina fu spazzata via ai piedi di Middle Street, e diversi corpi furono riesumati, anche se non, per quanto è noto, conservati. Nella prima parte del secolo, mentre scavava la cantina della Jackson House, all’angolo di Middle Street, gli operai trovarono parte di uno scheletro, che non riuscì a essere conservato. Il 23 maggio 1855, gli operai impegnati nello scavo di una trincea per i tubi per la Plymouth water-works scoprirono parti di cinque scheletri tra i due punti, cinque aste a sud e due aste a nord del piede di Middle Street. Lo scrittore, allora presidente del consiglio di selectmen, li prese in carico, e mettendoli in una scatola rivestita di piombo, li depositò in una volta di mattoni sulla sommità della collina di sepoltura. Prima di disporre dei resti ha presentato due dei teschi ai chirurghi illustri, il defunto John C. Warren e il professor Oliver Wendell Holmes, per un esame critico, e ha ricevuto da loro un certificato firmato che appartenevano alla razza caucasica. Quando il baldacchino sopra Plymouth Rock si stava avvicinando al completamento, la sua camera vacante è stato pensato per essere un luogo adatto per la loro conservazione permanente, e lì la scatola con il suo contenuto è stato finalmente depositato. L ‘ 8 ottobre 1883, mentre scavavano buche per i pali di pietra della recinzione sulla collina, gli operai trovarono un altro corpo, e il 27 del mese successivo ancora un altro, che cadde anche a carico dello scrittore per prendere in carico. Le ossa del primo sono state poste in una scatola di piombo e depositate in una volta di mattoni sul posto della sepoltura originale, mentre le ossa di quest’ultimo sono stati autorizzati a rimanere indisturbati mentre giacevano nella loro tomba. Sopra la volta in mattoni è stata recentemente collocata una bella tavoletta di granito, recante la seguente iscrizione:

“SU QUESTA COLLINA.

I PELLEGRINI

CHE MORIRONO IL PRIMO INVERNO

FURONO SEPOLTI.

QUESTA TAVOLETTA

SEGNA IL PUNTO ERANO

SI TROVA IL CORPO DI UNO TROVATO

Ottobre. 8, 1883. IL CORPO DI UN ALTRO

UN ALTRO TROVATO IL 27

DEL MESE SUCCESSIVO

SI TROVA A 8 PIEDI A NORD-OVEST DI

L’ANGOLO OCCIDENTALE

DI QUESTA PIETRA.

ERETTO 1884.”

(Hurd 1884: 131-132)

Informazioni sulla sepoltura

In sei diverse occasioni le sepolture sono state scoperte accidentalmente sulla collina di Cole.

1: 1735

Un grande torrente d’acqua precipitò giù Middle Street nel 1735 e creò un canalone attraverso Cole Hill. Almeno due scheletri, sepolti insieme, sono stati esposti. Il chirurgo locale li identificò come un maschio e una femmina e per qualche motivo sconosciuto, si ipotizzò che rappresentassero John Carver e sua moglie, entrambi morti nel 1621. Questi resti wee raccolti e sepolti da qualche parte su Burial Hill.

2: 1855

Operai posa tubi dell’acqua lungo Carver Street scoperto un totale di cinque tombe all’interno di una trincea lunga 115,5′. In un primo po ‘ di lavoro forense, uno scheletro era determinato ad essere di un giovane tra i 17 ei 25 anni (l’età era basata sul fatto che i suoi denti del giudizio stavano appena emergendo). È stato notato che le sepolture erano situate un piede e mezzo sotto un orizzonte di terriccio sepolto (che è stato determinato per essere la prova che le colture sono state piantate sopra di loro). Le sepolture erano orientate da est a ovest con la testa a ovest e non erano sepolte in bare, più la prova di una sepoltura precoce e frettolosa. Non sono stati registrati corredi funebri. Questo punto, così come l’orientamento e il posizionamento dei morti, supporta l’idea che fossero tombe del primo periodo storico contro tombe native. Le ossa furono poste in una scatola di piombo e depositate in una cripta di mattoni sulla sommità di Burial Hill. Una volta che il baldacchino è stato completato sopra Plymouth Rock, la scatola è stata rimossa e collocata nel baldacchino.

3: 1879

I lavori condotti da qualche parte sul lato sud-est della collina hanno scoperto altre tombe nel 1879. Sfortunatamente non è stato notato dove sono stati trovati esattamente, ma hanno registrato che i loro piedi erano orientati ad est (quindi le loro teste ad ovest come le altre tombe). Questi resti sono stati anche messi nel baldacchino di roccia.

4: Early 19th century

Nei primi resti del diciannovesimo secolo sono stati incontrati quando la cantina della Jackson house, che si trovava all’angolo tra Middle e Carver streets, veniva scavata. Sono state incontrate parti di uno scheletro, ma non sono state conservate.

5: 8 Ottobre 1883

Una recinzione fu eretta sulla collina di Cole nel 1883 e durante lo scavo dei fori per i pali di recinzione in pietra, fu incontrato un altro corpo. Questi resti sono stati collocati in una scatola di piombo e sepolti nella stessa posizione all’interno di una volta in mattoni. Una tavoletta marcatore è stato posto sulla superficie sopra la volta.

6: 27 novembre 1883

Nel novembre dello stesso anno un altro corpo è stato incontrato otto piedi a nord-ovest dell’angolo occidentale della sepoltura precedente.

Queste sono le sepolture che sono state trovate:

1: 2 corpi

2: 5 corpi

3: almeno 1

4: 1 sepoltura

5: 1 sepoltura

6: 1 sepoltura

Totale: almeno 11 corpi in un’area di 274 metri da nord a sud da 117 metri da est a ovest

Se vogliamo tracciare i percorsi di queste sepolture, qui è dove sarebbe stato trova

Le posizioni generali delle sepolture su Cole Collina

Cole Collina Riferimenti

Goodwin, John A.

1879 Pellegrino Repubblica.

Hurd, D. Hamilton

1884 Storia della contea di Plymouth, Massachusetts con schizzi biografici di molti dei suoi pionieri e uomini di spicco. I nostri servizi, Philadelphia.

Russell, William Shaw

1870 Pilgrim Memorials, e una guida a Plymouth. Quinta edizione, Crosby e Damrell, Boston, Ma.

1846 Guida a Plymouth e ricordi dei pellegrini. Pubblicato per l’autore da George Coolidge, Boston, MA.

Che dire della possibilità di aprire rispettosamente il sarcofago su Burial Hill e utilizzare moderne tecniche forensi (possibilmente test del DNA e ricostruzione facciale forense) per ottenere le ossa contenute all’interno di parlare con noi dopo tutti questi secoli? Se fosse stato stabilito che quei resti erano in realtà delle persone che sono morte il primo inverno, sarebbe come se non fossero morti invano se potessero raccontarci le loro storie. Immagina di trovarti faccia a faccia con uno dei primi Arrivati. Naturalmente, se hai usato il test del DNA e identificato a chi appartenevano le ossa, significherebbe che i discendenti viventi vorrebbero che le ossa venissero rimpatriate per la sepoltura?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

lg