Caro Puttylike reader, questo è un post classico Puttylike. Significa che è dai primi giorni-da prima che trovassi davvero la mia voce o sapessi cosa stavo facendo. Ho scelto di mantenere questo post online a beneficio dei lettori Puttylike che hanno lavorato a ritroso attraverso gli archivi. E anche per evidenziare il fatto che tutti iniziano da qualche parte! xo, Emilie

**

Oggi ho intenzione di rispondere a una domanda che mi è stata inviata da un mio buon amico. Mi piace questa lettera perché tocca una delle mie convinzioni fondamentali: che esiste un’alternativa al lavoro autonomo a quasi tutti i lavori tradizionali. O che per lo meno, c’è un’alternativa di lavoro autonomo che ti permette di utilizzare le stesse competenze come si farebbe lavorando il lavoro tradizionale.

Ecco il suo messaggio:

“Ho appena avuto la giornata più incredibile al lavoro oggi.

L’ufficio che ho ereditato è un disastro completo, così ho deciso che ho intenzione di miniera attraverso tutte le cose e creare un archivio del programma, che è stato circa 10 anni. Avrei dovuto esserci solo dalle 9 alle 12 di oggi, ma puf! Ho guardato l’orologio ed era ora (3pm). A dire il vero adoro fare cose del genere.

Ho bisogno di pensare a come posso fare questo genere di cose una carriera. Come, è possibile essere un organizzatore freelance? Ci scommetto. Potrei assumere posti di lavoro da privati, aziende,ecc. Peccato che non mi sia laureata in biblioteca. Questo non può impedirmi di fare un po ‘ di autoapprendimento però!

Cosa ne pensi?”

Uno dei motivi per cui sono stato così eccitato leggendo questo messaggio è stato che ho visto questo amico fare domanda per lavoro dopo lavoro dopo lavoro per mesi! Probabilmente ha fatto domanda per centinaia di posti di lavoro negli ultimi sei mesi. L’ho vista nel profondo della disperazione, in momenti in cui nessuno la richiamava. L’ho sentita fare commenti sulla sua autostima e su come pensava che nessuno l’avrebbe mai assunta perché non si sarebbe assunta.

Era difficile da guardare. Questo è qualcuno che so sarebbe fantastico in qualsiasi lavoro si è impegnata a. Ha un vero e proprio nack per la pianificazione di eventi, l’organizzazione di progetti, e l’assunzione di responsabilità – competenze che sono molto apprezzati nel mondo occupato di oggi. È anche super intelligente, creativa e ha grandi capacità comunicative.

Abbassare le aspettative

Sapevo che se voleva, poteva essere totalmente entusiasta del suo lavoro. Non doveva essere un esercizio puramente meccanico per riempire le ore del giorno, che è quello che sembrava contento di trovare. Vederla abbassare i suoi standard per se stessa e lottare per la mediocrità era doloroso da guardare.

Il fatto è che non è sola. Questo è qualcosa che la maggior parte delle persone fanno.

Mi ricorda la parte di Tim Ferris nella settimana lavorativa di 4 ore quando parla di come le persone pensano che i lavori straordinari siano troppo difficili da ottenere, quindi abbassano le loro aspettative e cercano i lavori “realistici” (cioè mediocri). La cosa ironica è che quasi tutti prendono questo approccio, quindi c’è in realtà più concorrenza per i lavori mediocri che per quelli straordinari.

In ogni caso, sono rimasto incredibilmente colpito dalla perseveranza del mio amico! Ha continuato ad applicare mese dopo mese-qualcosa che non potrei mai fare.

Uno dei motivi per cui non potrei mai farlo è che odio l’idea di essere in balia di manager idioti che non riescono a vedere quanto sia prezioso. Odio sentirmi come se dovessi vendere me stesso o “pagare le mie quote”. So quanto valgo e ho poca pazienza quando si tratta di doverlo dimostrare a qualcun altro. Sento che le aziende dovrebbero lottare per me, non il contrario.

Alla fine, il mio amico ha trovato un paio di lavori part-time e sembra molto più felice ora, anche se non l’ho vista totalmente euforica sul lavoro until Cioè, fino a quando non ho ricevuto questa lettera.

Era come se avesse improvvisamente visto cosa era possibile–che il lavoro può essere DIVERTENTE, non un semplice metodo di sopravvivenza.

La mia risposta

Va bene, quindi scomponiamo questo. Il mio amico è interessato a trasformare la sua passione per l’organizzazione in un business freelance. La prima cosa che ho fatto è stata guardare oltre fantastica serie di dieci parti di Ramit Sethi a guadagnare più soldi.

Ci sono due componenti per avviare un’attività freelance:

  1. In arrivo con un servizio
  2. Determinare se c’è un mercato pagante per il tuo servizio

Il mio amico ha già trovato il suo servizio (organizzatore professionale), quindi diamo un’occhiata se ci sono potenziali clienti là fuori con la volontà e la capacità di pagare.

C’è una domanda sana?

Un rapido Craigslist e Google search mi ha informato che ci sono infatti organizzatori professionisti che pubblicizzano i loro servizi e persone in cerca di organizzatori professionisti.

Sono stato anche in grado di trovare l’Associazione Nazionale degli organizzatori professionali e un capitolo Organizzatori professionali del Canada nella sua città. Non sto suggerendo che spenda i soldi per unirsi a queste organizzazioni, ma tutto questo è una buona notizia. Significa che c’è un mercato.

Questi siti indicano anche che non è richiesta alcuna istruzione o certificazione reale e che la maggior parte degli organizzatori professionisti guadagna tra $40-$100/ora. Non male.

Mentre continuavo a leggere più da vicino questo post sul sito di Ramit, improvvisamente ho colpito l’oro:

Conosco una giovane donna che pulisce la sua stanza OGNI GIORNO. LEI LO ADORA. Lo trovo davvero strano. Eppure la assumerei totalmente per creare un sistema organizzativo per la mia casa. E anche un sacco di altre persone, specialmente who chi? Quale gruppo si può pensare che ha la capacità e la volontà di pagare per questo servizio? Il genere è importante? Età? Posizione? Cosa vogliono veramente le persone (suggerimento: non è solo un pulito house…it molto più profondo).

Questo non è esattamente ciò che il mio amico ha descritto, ma è piuttosto vicino.

Quindi, per rispondere alla tua domanda amico, penso che sia una grande idea. Dimentica la laurea in studi bibliotecari. Non ne hai bisogno.

Mi sembra che il suo potenziale cliente sarebbe molto probabilmente l’imprenditore affermato che non ha tempo per mantenere la loro casa/ufficio in ordine. Poteva entrare e creare un sistema di organizzazione e poi forse insegnare quel sistema e offrire soluzioni. Avrebbe essenzialmente aiutato le persone a ottenere il controllo sul loro ambiente-sulle loro vite. Ramit ha ragione, va molto più in profondità di una semplice casa pulita o in ufficio.

Trovare clienti

Non perdere tempo a creare un sito web o un blog per ora – questi sono spesso usati come tattiche di procrastinazione. Vai la ‘ fuori e trova i tuoi primi tre clienti.

Ecco alcune domande che il mio amico potrebbe voler porsi:

  • Dove i suoi potenziali clienti appendere fuori? Ci sono gruppi o organizzazioni per proprietari di piccole imprese? Non sarei sorpreso se ci fossero un paio di gruppi su meetup.com. Forse potrebbe pubblicizzare i suoi servizi lì o anche partecipare ad alcune delle loro riunioni. Dopotutto, come organizzatrice freelance, lei stessa è un’appaltatrice indipendente. Potrebbe unirsi a questi gruppi, conoscere la crescita della sua attività, conoscere alcune persone e offrire i suoi servizi allo stesso tempo. Inoltre, che dire dei caffè? I lavoratori autonomi lavorano mai nei caffè? Puoi scommetterci. Potrebbe facilmente appendere un paio di annunci in giro per la città.
  • Dove cercano soluzioni i suoi potenziali clienti? Craigslist forse? Il giornale? C’è qualche bollettino, forum o sito web che leggono?
  • Conosce già qualcuno nel suo target demografico? Parola di bocca probabilmente va un lungo cammino quando nel business organizzatore professionale. Forse conosce già un potenziale cliente o qualcuno che sarebbe in grado di metterla in contatto con uno.
  • Ci sono potenziali clienti che potrebbe inviare via email? La maggior parte dei lavoratori autonomi hanno i propri siti web per promuovere i loro servizi. Cosa succede se ha trovato alcuni che vivono nelle vicinanze, ha scritto un modello/pitch e ha sparato cinque e-mail al giorno? Per lo meno, questo le darebbe un’idea di dove sta lavorando il suo pitch e dove potrebbe usare qualche revisione.

Fondamentalmente vuole identificare il suo cliente ideale e entrare nella loro testa. Quali sono le loro preoccupazioni specifiche, problemi, paure e come può aiutare?

Agire

Essere lavoratori autonomi richiede agire. Nessuno lo farà per te. Quindi, andare per esso l’uomo. Uscire e trovare alcuni clienti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

lg