Se si dispone di una società con debiti che non si desidera più eseguire, si potrebbe pensare che colpire il business fuori dal registro della Casa delle società, un processo noto come scioglimento, è la soluzione più semplice. Ma cosa succede ai debiti una volta che una società è chiusa?

In questa guida, spiegheremo come funziona il processo di dissoluzione e spiegheremo gli altri metodi che è possibile utilizzare per chiudere l’attività.

  • Se si invia questo modulo si otterrà una pronta risposta da qualcuno che può offrire consigli.
  • AABRS sono esperti di debito & specialisti di salvataggio aziendale con sede a nord di Londra.
  • La nostra raccomandazione si basa su recensioni, storia, standard di trading, valutazioni, soddisfazione, fiducia & prezzo.
  • Essi offrono oltre 100 anni di esperienza partner combinato.
  • Sono completamente autorizzati & regolamentati.
  • I tuoi dati non saranno mai condivisi o utilizzati in modo improprio.
  • Cosa succede quando un’azienda viene sciolta?

    Lo scioglimento della società è il modo più semplice ed economico per chiudere una società a responsabilità limitata (LTD) o una società a responsabilità limitata (LLP). Non ci sono costi di liquidazione, nessuna indagine sulla tua condotta come direttore e puoi creare immediatamente una nuova attività e persino utilizzare la stessa ragione sociale della società disciolta.

    Il processo è economico e facile. Tutto quello che dovete fare è pagare un £8 (online) o £10 (offline) tassa di erogazione a Companies House e compilare e inviare modulo DS01. Se si soddisfano i criteri di scioglimento della società, un avviso sarà pubblicato nella Gazzetta che dà alle parti interessate tre mesi di preavviso della vostra intenzione di sciopero fuori della società. Se non vengono ricevute obiezioni, l’attività verrà rimossa dal registro delle società e cesserà di esistere.

    Cosa succede ai debiti una volta che una società è sciolta?

    Nonostante la semplicità di questa procedura, si applicano alcune regole severe prima che un’azienda possa essere sciolta:

    • deve essere solvente
    • Ci deve essere in corso un’azione legale contro il business
    • non può essere sottoposto a un creditore accordo come company voluntary arrangement (CVA)
    • non deve essere scambiato o sono state coinvolte in attività diverse da radiazione procedura per gli ultimi tre mesi
    • non hanno cambiato i nomi degli ultimi tre mesi
    • non hanno ceduto la proprietà o diritti negli ultimi tre mesi

    Così, per una società di scioglimento, deve essere solvente e non eccezionale creditore legale azione contro di essa. Se l’azienda non può permettersi di rimborsare i suoi debiti, striking off non è un metodo che può essere utilizzato per chiuderlo.

    Cosa succede ai creditori quando una società viene sciolta?

    La liquidazione dei debiti verso creditori come HMRC e fornitori deve essere presa in considerazione nel costo complessivo dello scioglimento se questa è la strada che si desidera intraprendere. È inoltre necessario rimborsare i soldi che dovete alla società sotto forma di prestiti degli amministratori. Se si tenta di sciogliere una società con debiti in sospeso, è altamente probabile che i creditori prenderanno provvedimenti che potrebbero portare gravi conseguenze per voi personalmente.

    • I creditori possono opporsi alla domanda di striking off – Tutti i creditori della società devono essere informati che una domanda di striking off è stata presentata dalla società. Possono quindi opporsi allo scioglimento e intraprendere azioni esecutive per forzare il rimborso del denaro che sono dovuti.
    • I creditori possono richiedere il reintegro della società – Una volta sciolta un’azienda con debiti, tutti i creditori in sospeso possono richiedere il reintegro della società nel registro delle società in modo che possano agire per recuperare il debito.

    Cosa succede se si tenta di sciogliere una società con debiti?

    Se si tenta di sciogliere la vostra azienda come un metodo di eludere i creditori, si potrebbe trovare te stesso in acqua calda. Se si è scoperto che non è riuscito a notificare un creditore della vostra domanda di sciogliere la società, si potrebbe essere perseguiti e anche impedito di agire come direttore della società per un periodo fino a 15 anni.

    Se si scioglie una società con debiti con successo, qualsiasi creditore ha il diritto di avviare un’azione legale per ripristinare la società per un periodo fino a 20 anni. Ciò solleverà anche serie domande sulla tua condotta mentre operi come direttore della società e potrebbe portare a un’indagine formale da parte del Servizio di insolvenza.

    Se l’indagine del Servizio di Insolvenza rivela atti di trading illecito, trading fraudolento o misfeasance mentre si opera come amministratore della società, si potrebbero affrontare sanzioni pecuniarie, essere resi personalmente responsabili per i debiti della società, essere squalificati come amministratore e persino ricevere una pena detentiva fino a sette anni.

    Puoi chiudere un’azienda con debiti?

    Sì. Se la vostra azienda ha debiti che non può permettersi di rimborsare e portare avanti non è più praticabile, è possibile chiudere il business utilizzando una procedura di insolvenza formale nota come liquidazione volontaria dei creditori (CVL). In un CVL, un medico di insolvenza sarà nominato per prendere il controllo della vostra azienda, vendere i suoi beni e il ricavato sarà distribuito tra i suoi creditori.

    Avviare una liquidazione volontaria dei creditori è un modo efficace per prendere il controllo della situazione e impegnarsi con i creditori prima che intraprendano azioni formali che potrebbero finire in liquidazione coatta. Se la società non dispone di beni sostanziali che possono essere venduti a beneficio dei suoi creditori, l’altra procedura che può essere utilizzata è lo scioglimento amministrativo. In tal caso, un professionista di insolvenza aiuterà gli amministratori a cancellare i debiti in sospeso della società prima che venga cancellato dal registro.

    Gli amministratori sono personalmente responsabili dei debiti della società?

    Se una società con debiti in sospeso viene chiusa tramite una liquidazione volontaria dei creditori o uno scioglimento amministrativo, l’attività è stata gestita correttamente e non ci sono garanzie personali, non sarai ritenuto personalmente responsabile per i debiti della società. Eventuali debiti che non sono stati rimborsati dalla vendita di beni aziendali saranno cancellati e i creditori non saranno in grado di perseguire personalmente.

    Tuttavia, se non si chiude correttamente l’attività, continuare a commerciare quando l’azienda è insolvente o non riesce nelle sue funzioni di amministratore, si potrebbe perdere la protezione della responsabilità limitata. Un liquidatore potrebbe quindi agire contro di voi personalmente per contribuire ai debiti della società.

    Vuoi chiudere un’attività con debiti?

    Hai un business con debiti in sospeso che si desidera chiudere? O forse ti piacerebbe esplorare se è possibile salvare l’azienda? Basta chiamare 0800 24 24 51 o e mail [email protected] Unito per consulenza gratuita e confidenziale.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

    lg