vari prodotti di cocco e olio di cocco su un tavolo

L’olio di cocco è diventato molto popolare negli ultimi anni, alcuni addirittura lo chiamano un superfood, ma per quanto riguarda l’uso di olio di cocco per la crescita e la cura della barba?

Sì, è vero, non solo puoi ottenere numerosi benefici scientificamente provati mangiando olio di cocco e altri prodotti di cocco, ma puoi anche usare l’olio di cocco per la salute della barba.

La ricerca ha dimostrato che l’olio di cocco è in grado di penetrare le fibre dei peli del viso e nutrire la barba dall’interno verso l’esterno, anche quando viene applicato localmente.

(che è uno dei motivi per cui abbiamo tanti balsami, balsami, shampoo e cere ricchi di olio di cocco nella nostra lista dei migliori prodotti per la barba).

Non solo, ma l’olio di cocco può aiutare con la crescita della barba grazie ai suoi benefici unici sui livelli di ormoni maschili androgeni che migliorano naturalmente la crescita dei peli sul viso.

Per non parlare dei benefici antimicrobici, degli effetti anti-barba e del supremo effetto idratante e restitutivo dei lipidi che questo olio tropicale ha sulle cellule della pelle sepolte sotto la barba.

NOTA: Se non hai tempo per leggere l’articolo completo, sappi che l’olio di cocco è ottimo per la crescita e la salute della barba e il tipo migliore per l’uso della barba è l’olio di cocco vergine naturale come questo.

Che cos’è l’olio di cocco

olio e conchiglie di cocco

L’olio di cocco è un olio tropicale estratto dal frutto di cocco. È un ingrediente popolare in molte ricette, può essere usato come olio da cucina ed è molto popolare anche nei cosmetici e negli oli per la barba.

Come la maggior parte degli oli tropicali, l’olio di cocco è quasi completamente saturo, con un cucchiaio da 15 ml contenente 12 g di grassi saturi, 1 g di grassi monoinsaturi e solo 0,5 g di grassi polinsaturi.

Il contenuto di acidi grassi dell’olio di cocco è il seguente:

Acido laurico (48%), acido miristico (16%), acido palmitico (9,5%), acido decanoico (8%), acido caprilico (7%), acido oleico (6,5%) e il resto (5%) sono vari acidi grassi polinsaturi.

A causa del suo alto contenuto di grassi saturi, l’olio di cocco ha un punto di fusione più elevato rispetto alla maggior parte degli oli vegetali e di semi che la popolazione occidentale utilizza più comunemente.

Ciò che rende unico l’olio di cocco è la sua quantità insolitamente elevata di trigliceridi a catena media (MCT) che metabolizzano più velocemente della maggior parte degli altri acidi grassi e forniscono energia veloce e anche alcuni benefici comprovati come un aumento del tasso metabolico.

Quando si tratta di uso topico, l’olio di cocco offre benefici unici per i peli del viso e la pelle sottostante.

Perché dovresti usare l’olio di cocco per la barba

L’olio di cocco può promuovere la crescita della barba

 olio di cocco per la crescita della barba

L’olio di cocco ha molti benefici per i livelli ormonali e in particolare verso gli ormoni che aumentano naturalmente il tasso di crescita della barba.

Sto parlando di due potenti ormoni maschili; testosterone e DHT (il primo aumenta la densità della barba e quest’ultimo promuove la crescita lineare della barba), così come gli ormoni tiroidei che influenzano la velocità di crescita dei capelli, della pelle e delle unghie in tutto il corpo (che gli oli MCT in cocco sono noti per aumentare).

Diversi studi sugli animali hanno dimostrato che l’olio di cocco aumenta i livelli di testosterone in modo naturale (come questo, questo e questo).

Il testosterone è necessario per la crescita della barba, è ovvio che mangiare qualcosa che aumenta i livelli di questo potente ormone aiuterebbe anche a far crescere la barba più velocemente

Dobbiamo anche parlare di DHT, un ormone ancora più potente del testosterone per la crescita della barba.

Alcuni uomini hanno paura di mangiare olio di cocco perché pensano che abbasserebbe i livelli di DHT, poiché è stato trovato in uno studio in provetta che l’acido laurico trovato nell’olio di cocco può inibire leggermente la conversione dal testosterone al DHT riducendo un enzima chiamato 5-alfa reduttasi.

Tuttavia, aneddoticamente, gli uomini che usano molto olio di cocco spesso riportano alti livelli di DHT. Questo perché l’olio di cocco aumenta il testosterone e il 5% del testosterone si converte naturalmente in DHT.

Quindi, anche se l’acido laurico nell’olio di cocco potrebbe inibire leggermente l’enzima che converte il testosterone in DHT, il risultato finale è ancora più DHT con l’aumentare del testosterone e questa è la materia prima di cui è fatto il DHT.

Basta dare un’occhiata a questi livelli di DHT nel sangue come esempio, ha mangiato una dieta in stile Ray Peat (che coinvolge l’olio di cocco come una delle principali fonti di grasso), e il suo testosterone è aumentato del 28% e DHT del 31%.

Mangiare olio di cocco ha aumentato significativamente due dei principali ormoni dietro la crescita dei peli sul viso. Questo può rendere l’olio di cocco uno dei migliori alimenti che aiutano la crescita della barba.

Potenti benefici antimicrobici

olio di cocco

Contrariamente alla credenza popolare e all’isteria dei media, le barbe non sono così sporche come si potrebbe pensare.

Tuttavia, non fa male rendere il tuo ancora più pulito usando l’olio di cocco, che ha molteplici benefici comprovati per combattere i batteri.

Il modo in cui l’olio di cocco impedisce la crescita dei batteri della barba ha a che fare con la sua elevata quantità di acido laurico, che può costituire fino al 50% degli acidi grassi nell’olio di cocco.

L’acido laurico e la monolaurina (che converte in se lo ingerisci) hanno dimostrato di aiutare a uccidere agenti patogeni come funghi, batteri e persino alcuni virus.

In particolare, l’acido laurico ha mostrato un potenziale nell’uccidere la Candida albicans, che si traduce comunemente in infezioni da lieviti e forfora traballante, e può anche uccidere alcuni dei patogeni più pericolosi come lo Staphylococcus aureus.

L’acido laurico nell’olio di cocco può aiutare a prevenire infezioni e malattie infiammatorie della pelle del viso come peli di barba infiammati incarniti, acne e forfora della barba. Funziona localmente e anche se ingerito dopo che si converte in monolaurin.

Protegge la barba dai danni & Perdita di proteine

 uomo che guarda i peli della barba danneggiati

Sapevi che la perdita della barba è una cosa tanto quanto la perdita dei capelli?

Attraverso fattori come il danno proteico, il danno ossidativo e i livelli ormonali soppressi, i peli del viso possono effettivamente danneggiarsi e iniziare a cadere.

L’olio di cocco può aiutare a prevenire questo, in quanto ha dimostrato di aumentare i livelli ormonali (come spiegato in dettaglio sopra) ed è anche notevolmente efficace nel prevenire la perdita di proteine del follicolo pilifero causata da eccessiva pettinatura, elementi, sole, cattiva alimentazione, ecc.

In uno studio di Rele et al. i ricercatori hanno testato tre oli per la loro capacità di prevenire la perdita di proteine…

  • Olio di cocco
  • Olio di girasole
  • Olio minerale

Dei tre oli testati, solo l’olio di cocco è stato in grado di prevenire danni da perdita di proteine e questo era vero sia per uso orale che per uso topico.

Ma perché l’olio di cocco era molto meglio nel prevenire il danno rispetto alle altre due alternative?

Risulta che il principale acido grasso nell’olio di cocco (acido laurico) ha un’affinità molto alta per le proteine dei peli facciali.

Il basso peso molecolare e le catene lineari di carbonio-carbonio dell’acido laurico consentono all’olio di cocco di penetrare all’interno del fusto del capello dove può quindi prevenire la perdita di proteine e idratare i peli della barba.

Gli altri due oli non hanno avuto alcun effetto, poiché l’olio minerale è un idrocarburo che non ha affinità con le proteine dei capelli e l’olio di girasole come la maggior parte degli oli vegetali polinsaturi, ha una struttura troppo voluminosa per penetrare le fibre dei peli facciali.

L’olio di cocco è uno dei pochi oli naturali che ha dimostrato di penetrare nelle fibre dei capelli per prevenire e persino invertire i danni causati dalla perdita di proteine causati dall’uso eccessivo del pettine della barba, dalle cattive abitudini alimentari, dall’asciugatura & utilizzando piastre per barba riscaldate troppo spesso o dall’esposizione a un ambiente freddo.

L’olio di cocco idrata e ammorbidisce la barba

Cocco dimezzato

L’olio di cocco applicato alla barba può migliorare il contenuto di umidità della pelle secca sotto i peli del viso, mentre idrata anche i follicoli piliferi facciali e riduce anche alcune malattie autoimmuni della pelle come l’eczema, che può portare a meno possibilità di dover affrontare la forfora della barba.

Per aggiungere a tutto questo, uno dei tanti benefici della barba dell’olio di cocco è che funziona come un protettore solare naturale in quanto ha un SPF debole di 5 e contiene antiossidanti che prevengono il danno ossidativo causato dalle radiazioni UV.

In uno studio, i pazienti che applicano olio di cocco sulla pelle sono stati testati con dispositivi chiamati “Corneometro” e “Tewameter” per vedere se l’olio ha avuto alcun effetto sul contenuto di idrogeno superficiale della pelle, sul pH della pelle, sulla perdita di acqua transepidermica o sui livelli lipidici superficiali della pelle.

I risultati hanno mostrato che l’olio di cocco era sicuro da usare, non aveva alcun cambiamento per il livello di pH della pelle, ma ha comportato un significativo miglioramento dell’idratazione della pelle e dei livelli lipidici superficiali.

L’olio di cocco non è chiamato “olio idratante per la barba” per niente, c’è una ricerca per dimostrare che idrata veramente le cellule e idrata efficacemente sia la pelle che i capelli che crescono da esso.

Previene la forfora e il prurito della barba

 problemi di barba

Ci sono due cause primarie di forfora della barba…

  • Pelle secca che fiocchi di cellule morte della pelle.
  • Condizioni della pelle come eczema o seborrea

Fortunatamente, l’olio di cocco può essere utilizzato sui peli del viso per aiutare a combattere i fiocchi secchi.

Come mostrato nella sottovoce sopra, l’olio di cocco ha dimostrato di idratare la pelle secca sotto la barba e aiuta anche a combattere le condizioni della pelle atopica prevenendo la perdita di acqua transepidermica della pelle, entrambi i quali possono aiutare a mantenere il viso privo di fiocchi e rendere la barba morbida come una nuvola.

L’olio di cocco migliora la barriera epidermica per prevenire l’essiccazione della pelle sotto la barba e penetra in profondità nelle cellule della pelle e nelle ciocche di capelli facciali per fornire un effetto idratante supremo.

Completamente naturale& Privo di sostanze chimiche aggressive

uomo con maschera antigas

La maggior parte degli oli e dei condizionatori per la barba contiene ingredienti sgradevoli o oli che possono danneggiare – non nutrire – i peli del viso e gli ormoni legati alla sua crescita.

L’olio di cocco, tuttavia, è naturale al 100% e se si acquista il tipo vergine non è nemmeno stato elaborato con nulla che possa degradare la sua salubrità.

Usare l’olio di cocco come olio per la barba significa che non devi affrontare cose come parabeni, ftalati, xenoestrogeni, benzoati o altre sostanze chimiche discutibili.

Che tipo di olio di cocco è meglio per i peli del viso

etichetta nutrizionale dell'olio di cocco

L’olio di cocco è lo stesso, giusto? Beh, no.

Esistono diversi mezzi di estrazione che determinano diverse qualità dell’olio.

Alcuni oli di cocco vengono estratti con lavorazione a secco, il che significa che l’olio viene estratto dalla carne di cocco con solventi. L’olio di cocco lavorato a secco non è adatto al consumo umano e non va bene nemmeno per la barba.

Poi c’è l’olio di cocco prodotto a umido, il che significa che la polpa di cocco cruda viene bollita e pressata (macinata a umido) per estrarre gli oli grezzi dalla noce di cocco. Questo metodo si traduce in una resa inferiore rispetto alla lavorazione a secco, MA crea anche il prodotto finale più pulito e naturale dell’olio di cocco vergine.

Un altro metodo popolare per estrarre l’olio di cocco è chiamato RBD che sta per “raffinato, sbiancato, deodorato”. Questo metodo produce una buona resa ma comporta anche l’uso di enzimi, deodoranti e calore estremo, che si traduce in olio di cocco incolore e inodore.

Il quarto metodo di produzione di olio di cocco è chiamato idrogenazione, che comporta una pressione estrema in un processo catalitico che converte la piccola quantità di grassi monoinsaturi e insaturi nell’olio in grassi saturi. Questo aumenta il punto di fusione dell’olio di cocco ma non offre praticamente altri benefici.

Il quinto e ultimo modo è chiamato “frazionamento”, il che significa fondamentalmente che i diversi acidi grassi nell’olio di cocco (acido laurico, acido caprilico, ecc.)

Quindi quale dei diversi tipi di olio di cocco è il migliore per la tua barba?

Risposta: Olio di cocco vergine. Il prodotto naturale estratto attraverso la lavorazione a umido, che non comporta solventi inutili, prodotti chimici o pressione.

Se stai mangiando l’olio di cocco, facendo l’olio della barba da esso, o applicandolo direttamente ai peli del viso, assicurati di ottenere sempre olio di cocco vergine. Se questo non è disponibile, l’olio di cocco idrogenato è la seconda migliore alternativa. Gli altri? Non mi preoccuperei.

Come applicare l’olio di cocco alla barba

come applicare l'olio di cocco alla barba

Usare l’olio di cocco è semplice.

Anche se è solido a temperatura ambiente, puoi prendere un po ‘ di olio sui palmi delle mani e strofinare insieme per scioglierlo, quindi applicarlo uniformemente sulla zona dei peli del viso come si applicherebbe qualsiasi olio per la barba.

Se si dispone di una grande barba e desidera distribuire l’olio perfettamente a tutte le vostre mane, quindi considerare l’utilizzo di una barba pennello dopo l’applicazione dell’olio di cocco per ottenere i migliori risultati

Se si desidera creare il proprio fatti in casa fai da te barba con olio di cocco olio come ingrediente, è possibile riempire un lavandino con acqua calda e mettete l’olio di cocco vaso in là per farlo sciogliere, e poi versare la quantità desiderata nel tuo contagocce bottiglia.

Per quanto riguarda la frequenza con cui dovresti usare l’olio di cocco per la tua barba, la risposta è; ogni giorno o ogni volta che la tua barba ha bisogno di un po ‘ di idratazione.

Fai da te olio di cocco barba ricetta olio

barba ricetta olio con olio di cocco

Per questa barba ricetta olio, avrete bisogno di un po ‘ di olio di cocco vergine, olio di jojoba biologico, un 1 oz contagocce bottiglia, e una piccola bottiglia di balsamo abete ago olio.

(Prima di iniziare a mescolare gli ingredienti, mettere il contenitore dell’olio di cocco in acqua calda per renderlo liquido anziché solido).

Idratante olio di cocco barba olio ricetta:

  • 1/2 oz olio di cocco idrata e previene le proteine danno)
  • 1/2 oz olio di jojoba (il più vicino al oli naturali della pelle)
  • 4 gocce di balsamo di abete, ago olio (androgeni, soprattutto per profumo)

Se si trova che l’olio di cocco si solidifica di nuovo il contagocce bottiglia (può accadere soprattutto in inverno) basta eseguire il contagocce bottiglia sotto l’acqua calda per un po ‘ e girare a liquido nuovo.

È possibile utilizzare questo idratante fatto in casa olio di cocco a base di barba olio di tutti i giorni, e sarà battere fuori la maggior parte dei premade barba oli nel mercato sia in qualità e prezzo.

Infatti, rendendo il proprio olio barba può essere solo 1/10 del prezzo di acquisto della roba premade.

Conclusione

L’olio di cocco offre una miriade di benefici per la barba, la pelle, i capelli e, naturalmente, come olio commestibile nella vostra dieta.

A causa della sua natura satura, l’olio di cocco è anche molto stabile e non diventerà facilmente rancido, a differenza della maggior parte degli oli vegetali che sono inclini alla perossidazione lipidica.

È possibile utilizzare olio di cocco come barba condizionatore come è, o usarlo come un vettore olio quando fare fai da te barba oli. Il cielo è il limite con questa sostanza tropicale.

Potrebbe interessarti anche

  • Olio di ricino per barba: il segreto di ispessimento della barba giamaicana?
  • Olio di argan per capelli facciali: esaminando l’ingrediente base nella maggior parte degli oli per barba
  • Olio d’oliva per barba: Può sostituire i normali oli per barba?
  • Olio di mandorle dolci per barba: ingrediente di scarsa qualità, ma la maggior parte delle marche lo usa ancora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

lg